Villa Contarini

La Villa sorge sui resti di un antico castello costruito dalla famiglia dei Dente intorno all’anno Mille. Acquisito dai Carraresi, signori di Padova, fu ereditato da un membro della famiglia Contarini. Fino alla seconda metà del Seicento la Villa rimase dimora rurale: fu, infatti, Marco Contarini, Procuratore di San Marco, ad ampliare l’edificio rendendolo simile ad una Reggia e facendone uno straordinario “luogo teatrale”. L’imponente complesso architettonico è circondato da un ampio parco di tipo inglese con lago, peschiere e canali, che costituisce una rara oasi di tranquillità e di protezione avifaunistica. Dopo un lungo periodo di abbandono il complesso fu acquistato dalla famiglia Camerini che lo riportò all’antico splendore completandolo secondo il gusto dell’eclettismo ottocentesco. Cessato anche il periodo cameriniano la Villa subì un nuovo periodo di abbandono fino all’acquisto, alla metà del secolo scorso, da parte del prof. G.E. Ghirardi e la successiva cessione alla Fondazione a lui intitolata. Dal 2005 la Villa è di proprietà della Regione del Veneto, attualmente impegnata nella sua valorizzazione.

Come raggiungere Villa Contarini

Proveniendo da Sud: dall’uscita autostradale Padova Ovest percorrere le nuova tangenziale che unisce Limena a Piazzola sul Brenta.

Proveniendo da Nord: dalla strada provinciale nr. 47  Cittadella -Padova, seguire le indicazioni a dx per Piazzola sul Brenta.

VILLA CONTARINI – Piazzola Sul Brenta (PD) – Via Luigi Camerini 1

parcheggi-2015

Informazioni:

Segreteria Caseus Veneti

Telefono: 0422-422040
Fax: 0422-422050
Website: www.caseusveneti.it
Email: segreteria@caseusveneti.it