I migliori formaggi veneti premiati a Caseus Veneti

Sono stati oltre 15.000 i visitatori di Caseus Veneti, la mostra dei migliori formaggi veneti promossa da Regione Veneto e organizzata da A.Pro.La.V. (Ass. Produttori Latte del Veneto), la cui quinta edizione si è tenuta il primo week end di ottobre presso Villa Emo, a Fanzolo di Vedelago (Tv).

Ben 80 i produttori in gara, che complessivamente hanno presentato 344 formaggi tipici veneti, non solo le Dop conosciute in tutto il mondo, ma anche le piccole produzioni delle malghe, gli erborinati e tante alte specialità casearie.

In tutto, i premi assegnati sono stati 84, tre per ciascuna delle 28 categorie contemplate, e complessivamente hanno interessato 45 produttori (vedi classifica al sito www.caseusveneti.it).

Le aziende pluripremiate
Tre a pari merito le aziende che si sono posizionate nella parte più alta della classifica per il maggior numero assoluto di premi ricevuti: 5, di cui un primo classificato nella propria categoria.
Si tratta di Latterie Vicentine, che porta a casa un primo premio per l’Asiago Dop di allevo stravecchio (oltre i 15 mesi), Latterie Trevigiane, prima classificata per il Montasio Dop stagionato (oltre 10 mesi) e Toniolo Casearia, che guadagna il primo posto per la casatella trevigiana Dop.

Premio della critica al Piave di Lattebusche
A conquistare il numero più elevato di pole position è invece stata Lattebusche, che ha meritato il primo premio in tre categorie: Asiago Dop d’allevo mezzano, pasta dura (oltre 8 mesi di stagionatura) e formaggi aromatizzati al pepe/peperoncino.
Sempre l’azienda bellunese ha inoltre guadagnato il Premio della critica.
Tra i 28 vincitori di ogni categoria, una giuria  formata da 6 giornalisti enogastronomici ha scelto quello più rappresentativo di questa edizione di Caseus Veneti: il premio 2009 è andato al Piave selezione Oro prodotto appunto da Lattebusche.