logo-grana-padanoProfumo e Sapore

Formaggio a pasta dura, cotta ed a lenta maturazione, prodotta con coagulo acido misto, da latte di vacca. Aroma e sapore della pasta caratteristici: fragrante, delicato. Struttura della pasta: finemente granulosa, frattura radiale a scaglia.

Lavorazione

Il Grana Padano DOP si produce esclusivamente con latte crudo, proveniente dalla zona di produzione, parzialmente decremato per affioramento naturale, munto non più di due volte al giorno da bovine alimentate secondo regole precise e lavorato esclusivamente in caldaie in rame o con rivestimento interno in rame a forma di campana rovesciata, da ognuna delle quali si ricavano due forme. Al latte in caldaia viene aggiunto il siero innesto naturale, viene poi riscaldato a una temperatura di 31-33 C° e addizionato di caglio di vitello per la coagulazione. Si procede con la rottura della cagliata con lo spino e alla successiva cottura sotto agitazione fino ad una temperatura di 53 – 56 C°. La massa caseosa si deposita sul fondo della caldaia ed è lasciata riposare fino ad un massimo di 70 minuti, perché rassodi e spurghi il siero. Infine gli operatori, con una pala in legno ed un telo (“schiavino”), la sollevano all’interno della caldaia e la tagliano in due parti uguali, le “forme gemelle”. Ognuna di esse è avvolta in un telo di lino, estratta dalla caldaia e posta sullo spessore.

Stagionatura

Il Grana Padano stagiona da un minimo di 9 mesi fino a 20 mesi e oltre.

Valori nutrizionali

100 g di Grana Padano forniscono mediamente un valore energetico di 384 kcal (252 da lipidi e 132 da proteine), 1597 kj (1048 da lipidi e 549 da proteine).

Aspetto

Altezza: da 18 a 25 cm;
Diametro: da 35 a 45 cm;
Forma: cilindrica, scalzo leggermente convesso o quasi dritto, facce piane leggermente orlate;
Crosta: da 4 a 8 mm; pasta: granulosa, bianca o paglierino;
Sapore: fragrante, delicato, caratteristico;
Peso: da 24 a 40 kg per forma.

Calendario e area di produzione

Prodotto tutto l’anno nelle province di Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Verbania, Vercelli, Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova a sinistra del Po, Milano, Monza, Pavia, Sondrio, Varese, Trento, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza, Bologna a destra del Reno, Ferrara, Forlì, Cesena, Piacenza, Ravenna e Rimini, nonché i seguenti comuni della provincia di Bolzano: Anterivo, Lauregno, Proves, Senale-S.Felice e Trodena.

 

Visita il sito: www.granapadano.it oppure scrivi a: info@granapadano.it