400-formaggi-caseus

Un concorso promosso dai Consorzi dei formaggi DOP che valorizza gusto ed eccellenza del comparto caseario della regione del Veneto. Degustazioni guidate, Pizze con i DOP, mostra mercato, cooking show con i grandi chef emergenti e tanti appuntamenti con i prodotti del territorio.

Dai formaggi stagionati a quelli freschissimi, da quelli a pasta filata a quelli a pasta dura, cruda, molle o pressata. Sabato 29 e domenica 30 settembre dalle 10:00 alle 19:00 Villa Contarini a Piazzola sul Brenta sarà la cornice di Casus Veneti, concorso che mette in mostra tutto il tesoro della produzione casearia della Regione Veneto.

Oltre 400 formaggi prodotti da più di 70 caseifici accompagneranno appassionati e amanti del buon cibo in un percorso attraverso conoscenze secolari, tradizioni e tecniche di produzione che rappresentano un patrimonio della cultura locale.

L’evento, che ha il patrocinio di Ministero, Regione Veneto, Provincia di Padova e Città di Piazzola Sul Brenta, è realizzato dai Consorzi di Tutela dei formaggi DOP Asiago, Casatella Trevigiana, Montasio, Monte Veronese, Piave, Provolone Valpadana e Mozzarella STG con la guida del Consorzio del Grana Padano.

A comporre il cartellone della XIV edizione tantissime iniziative che hanno lo scopo di avvicinare i consumatori alla conoscenza dei formaggi tutelati da Denominazione di Origine Protetta e delle grandi produzioni tipiche locali. Ad alzare il sipario il taglio del nastro previsto sabato 29 settembre alle 10:15; consegnati nella stessa mattinata i premi del concorso assegnati dalla giuria tecnica alle 38 categorie in competizione. Oltre alle grandi DOP, anche i formaggi tipici: dal Morlacco al Bastardo del monte Grappa, alle produzioni di malga, per arrivare ai formaggi più elaborati, gli affinati, gli erborinati, i caprini, non dimenticando naturalmente tutta la varietà dei molli e freschissimi. E per chi vorrà portare con sé “un pezzo” di Cases Veneti, in entrambe le giornate sarà possibile passare tra i banchetti della Mostra mercato delle Bontà Casearie e della Vetrina dei prodotti del territorio e acquistare una delle tante prelibatezze proposte.

Un ‘edizione che si apre sempre di più al grande pubblico e che, dopo gli oltre 40.000 visitatori del 2017, vedrà l’invasione di centinaia di magliette maculate partecipare alla MoohRun Cheese edition, manifestazione ludico motoria, organizzata dall’associazione sportiva dilettantistica “La Butto in Vacca Running Friends”, che partirà domenica 30 settembre alle 9:30 con due percorsi a scelta tra 5 km o 10 km che si snoderanno all’interno del parco della Villa.
Non mancheranno, infine, le contaminazioni: per la prima volta esposti anche i formaggi tipici dei territori dove un secolo fa si è combattuta la Prima Guerra Mondiale. Oltre al Morlacco e Bastardo del Monte Grappa ed al formaggio Inbriago, tipici del territorio del Piave, saranno presenti i formaggi austriaci e croati.
Spazio infine anche alla selezione interregionale dei Formaggi di Fattoria provenienti da Veneto, Friuli Venezia Giulia e Lombardia.

Un evento realizzato grazie alla collaborazione e al sostegno di sponsor come Alì Supermercati, il Consorzio di Tutela Asolo Montello DOCG e il Consorzio Prosecco DOC, ARAV – Associazione Regionale Allevatori del Veneto, Intesa San Paolo e Consorzio Montasio. Partner Tecnici dell’evento saranno SV Noleggio Refrigerato, Giardini Contarin, Latteria di Soligo, Latterie Venete, Lazzaris e Figulì.

DEGUSTAZIONI | Confermate dopo il successo delle scorse edizioni anche le degustazioni guidate di formaggi DOP in abbinamento ai vini del Consorzio Vini Asolo Montello e Colli Asolani (previste domenica alle 11:00, 13:00, 15:00 e 17:00). Disponibili 40 posti per ogni degustazione. Da non perdere anche Le sorprese dei sensi, degustazioni al buio dei formaggi veneti realizzate in collaborazione con la Fondazione Lucia Guderzo Onlus; disponibili in questo caso 25 posti per ogni turno, con tre appuntamenti per la giornata di sabato e cinque per la giornata di domenica. Non mancheranno inoltre i cooking show, dal titolo Saranno Famosi, realizzati da 7 Chef emergenti e “UNDER 30”, che faranno parlare di sé e che, ci scommettiamo, saranno i futuri protagonisti della cucina Veneta. In occasione del Caseus Veneti si cimenteranno nella preparazione di appetitose ricette che avranno come protagoniste le 7 DOP che promuovono l’iniziativa. Una manifestazione che, per le due giornate, riserverà anche degustazioni guidate di pizze con i 7 formaggi DOP in abbinamento ai vini del Consorzio Prosecco DOC, tenute dal campione del mondo Gianni Calaon e il campione Manuel Baraldo.

DIMOSTRAZIONI DAL VIVO | Una kermesse che ambisce ad avvicinare alla tradizione casearia veneta tutti i visitatori, anche attraverso la realizzazione “in diretta” dei formaggi DOP. A rotazione durante le due giornate, 7 maestri casari daranno risposta alla curiosità di grandi e piccini.
Altra novità dell’edizione 2018, domenica 30 alle ore 17:30, il Momento musicale dedicato alla Grande Guerra, condotto dal Maestro Alessandro Tortato e dal Mezzo Soprano Silvia Regazzo, i quali accompagneranno il pubblico in un percorso narrativo e musicale ispirato alla Grande Guerra con protagonisti i formaggi dei territori coinvolti dalle vicende belliche.

SOLIDARIETA’ | Da sempre molto impegnato nella solidarietà, anche per quest’anno Caseus Veneti si pone tra gli obiettivi quello realizzare varie iniziative benefiche. Tra queste, quella che farà da apripista alla manifestazione sarà la Cena solidale di giovedì 27 settembre presso l’Agriturismo La Penisola a Campo San Martino (PD).
Sabato e domenica, durante l’evento, sarà possibile invece acquistare i formaggi in concorso presso lo spazio dedicato alle Forme di Solidarietà, iniziativa a favore delle Onlus avente come testimonial Eleonora Daniele, Presidente di Life Inside Onlus.

IL COMPARTO | Una produzione quella casearia che nel Veneto ha contato per la stagione 2017/2018 1.187.240 Ton di Latte raccolto, + 28.731 Ton rispetto alla stagione precedente, che corrisponde al 10% della produzione nazionale. Latte di altissima qualità che per il 60 % viene trasformato in formaggi DOP. Una produzione che, secondo le proiezioni, è destinata a crescere di circa il 3% per il periodo 2018/2019. Nonostante le difficoltà del comparto, causate da fattori non solo nazionali ma anche europei e mondiali, il settore riesce comunque a togliersi delle piccole soddisfazioni proprio grazie alle numerose produzioni di qualità come quelle esposte a Piazzola Sul Brenta.

VILLA CONTARINI | Nata da un primo disegno di Andrea Palladio e giunta a noi nel suo aspetto barocco, conta 144 ambienti su 6 mila metri quadrati. Una vera reggia attorniata da un parco di 50 ettari. Tra gli ambienti più singolari, la Sala delle Conchiglie decorata con veri e propri mosaici di conchiglie dalle forme più diverse. Proprio in questa spettacolare sala, durante la manifestazione viene allestita la mostra dei formaggi in gara.
Nel cuore della Villa l’originale auditorium che, con la soprastante “Sala Della Musica”, detta anche “della chitarra rovesciata”, va considerato un vero e proprio teatro sonoro dalle caratteristiche acustiche uniche. Dal 2005 la Villa è di proprietà della Regione del Veneto, attualmente impegnata nella sua valorizzazione. Periodicamente ospita concerti ed eventi culturali oltre a essere offerta come luogo ideale nel quale ambientare convegni, riunioni e ricevimenti pubblici e privati.
Per info e iscrizioni www.caseusveneti.it